Problematiche della sfera sessuale

La sessualità rispetto a qualsiasi altra sfera dell’esistenza umana, costituisce l’area più ricca di emozioni, affetti e sentimenti, tanto da renderla origine di passioni, paure, divieti, tabù e produzioni artistiche.

In ambito sessuologico la persona deve essere considerata rispetto ai seguenti aspetti fondamentali:

  • Nell’ambito biologico, indagando sui processi biologici di base del paziente. Per esempio è noto che bassi livelli di testosterone, tassi eccessivamente elevati di estrogeni, possono provocare nel maschio un calo del desiderio e/o difficoltà di erezione.
  • Nell’ambito emozionale: il soggetto può avere delle risposte emozionali più o meno potenti che possono durare più o meno a lungo. Pertanto se la soglia base di attivazione del soggetto e l’intensità delle sue reazioni emotive è troppo elevata, questi elementi possono interferire con la prestazione sessuale. In questo caso è molto importante individuare quali sono, se esistono, gli stimoli in grado di provocare nel soggetto attivazione di tipo ansiogeno o di tipo sessuale.
  • Estremamente rilevante risulta il modo in cui il soggetto interpreta, nell’ambito cognitivo, le sue reazioni emozionali e i propri comportamenti. Infatti la qualità emotiva e la conseguente prestazione varia in base alle aspettative, alle convinzioni e all’interpretazione che il soggetto dà al rapporto sessuale: per esempio in alcune persone, talune sensazioni possono essere vissute come negative e spiacevoli, se l’individuo è caratterizzato da insicurezza e preoccupazioni relative alla perdita di controllo.

Pertanto la disfunzione sessuale è caratterizzata da un’anomalia del processo che sottende il ciclo di risposta sessuale, o da dolore associato al rapporto sessuale. Tali disfunzioni causano notevole disagio e difficoltà personali.


Designed & Developed by Digiting srls